L’AMBIGUO SILENZIO DI GINO STRADA (di Matteo Bressan)

353

 

Nella foto: Gino Strada
Nella foto: Gino Strada

10 agosto 2010 – Leggendo i commenti e gli approfondimenti relativi alla tragica morte dei dieci membri della International Assistance Mission (organizzazione umanitaria cristiana), fucilati in Afghanistan dai Talebani, sono rimasto a dir poco insospettito del silenzio del Dott. Gino Strada.

 

Avrei apprezzato un suo intervento o magari anche un semplice commento sull’ eff ererato omicidio perpetrato a danno di colleghi medici impeganti anche essi a prestare soccorso e fornire assistenza umanitaria alla popolazione civile.

Dispiace constatare come il Dott. Gino Strada, sempre molto bene informato e pronto a sparare a zero contro le truppe Nato presenti in Afghanistan, abbia taciuto di fronte ad una simile uccisione. Avrei apprezzato un suo autorevole intervento per smentire le becere accuse di spionaggio mosse dai talebani ai medici della International Assistance Mission.

Si è persa inoltre un’importante occasione per denunciare un barbarico omicidio contro degli essere umani uccisi perchè cristiani. Sarebbe utile che il Dott.Strada e i suoi simpatizzanti iniziassero a rendersi conto di quale livello di intolleranza ci sia contro chi è impegn ato ogni giorno silenzios amente a prestare soccorso alle popolazioni in disagio e smettessero di fare politica terzomondista e anti americana.

–>

(da: Il blog di Matteo Bressan)

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui