DI MAIO: QUANDO LE OPPOSIZIONI FANNO TERRORISMO INSIEME AI MEDIA …

372

Roma, 30 settembre – Luigi Di Maio in serata in una diretta su Fb ha detto: “Siamo alla vigilia della riapertura dei mercati: c’è un governo compatto da un parte, che che sta portando avanti le promesse che ha fatto ai cittadini e, dall’altra, ci sono partiti e giornali che sperano che lo spread superi chissà quale limite. Io credo che possiamo non opporre i bisogni dei cittadini a quelli dei mercati, che tifano per un Paese che va bene perché questo è un Paese che farà investimenti, e che investirà nei giovani, nei pensionati, negli imprenditori e nelle partite Iva”. 

“C’è chi scende in piazza per protestare contro il reddito e le pensioni di cittadinanza – ha detto ancora Di Maio -, è legittimo; però tutti devono sapere che anche chi ha votato quei partiti che scendono in piazza, se ne avrà diritto, sarà destinatario del reddito o della pensione, si potrà pensionare prima con il superamento della Fornero, potrà essere rimborsato dopo essere stato truffato dal decreto salva-padre della Boschi”. 

“Si dice che questa manovra stia pesando sulle spalle giovani ma il reddito è un percorso dedicato a tanti ragazzi che stanno lavorando a 300-400 euro al mese in un centro commerciale o in un negozio – ha detto ancora Di Maio in diretta su Fb rispondendo alle critiche sulla manovra -,  e noi gli vogliamo dare una nuova chance. Ma che ne sa tutta questa gente che tifa solo per lo spread, per le banche e borse della sofferenza di questi ragazzi?”.

“Alcuni mi hanno attaccato dicendo che sono inesperto e devo imparare, io sicuramente devo imparare ma è bello fare il presidente di Confindustria locale gestendo l’acqua minerale con concessioni irrisorie, a prezzi stracciati che nessuno in Europa ha, con concessioni vergognose cui metteremo mano con la legge di Bilancio di fine anno”.

“Quelli di prima hanno fatto debito per pagare le loro lobby che senza i loro sussidi non resterebbero in piedi neanche per un’ora e adesso fanno i grandi imprenditori”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui