UCRAINA: C’E’ CHI AGGREDISCE E C’E’ LA VITTIMA

55

Nel corso di un’intervista rilasciata al Foglio del 26 luglio, Sua Beatitudine Sviatoslav Shevchuk, capo e padre della Chiesa greco-cattolica ucraina, di cui è anche arcivescovo maggiore, senza peli sulla lingua e senza troppi giri di parole ha affermato: “Qualcuno dice che in Ucraina è in corso un conflitto, i media occidentali parlano di conflitto russo-ucraino. No, in Ucraina non c’è alcun conflitto, perché il conflitto rievoca sempre un paradigma simmetrico: due gruppi l’uno contro l’altro, ciascuno dei quali con le proprie ragioni. Non è la realtà che si vede in Ucraina, non ci sono due ragioni e non c’è una verità che sta in mezzo. Qui c’è un criminale, uno che aggredisce. E c’è la sua vittima”.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui