SANT’ALFONSO MARIA DE’ LIGUORI: IL GRAN MEZZO DELLA PREGHIERA

576

Da Il gran mezzo della preghiera di Sant’Alfonso Maria de’ Liguori, Introduzione:

“Senza la preghiera (parlando secondo la provvidenza ordinaria) resteranno inutili tutte le meditazioni fatte, tutti i nostri propositi, e tutte le nostre promesse.

Se non preghiamo, saremo sempre infedeli a tutti i lumi ricevuti da Dio, ed a tutte le promesse da noi fatte. Il motivo è che a fare attualmente il bene, a vincere le tentazioni, ad esercitare le virtù, insomma ad osservare i precetti e i consigli divini, non bastano i lumi da noi ricevuti, e le considerazioni, e propositi da noi fatti, ma è necessario l’aiuto di Dio. (…).

Perciò san Paolo scrisse a Timoteo: Mi raccomando, prima di tutto, che si facciano domande, suppliche, preghiere e ringraziamenti (1 Timoteo 2,1).

San Tommaso spiega che l’orazione altro non è che il sollevare la mente a Dio.”.